Alberto Castellani Osteopata D.O. m.R.O.I.

Mi chiamo Alberto, sono un Osteopata. Mi occupo di trattamenti osteopatici e posturali per il ritrovamento e mantenimento della migliore forma e salute.

L’Osteopata lavora sul corpo in maniera del tutto naturale, si pone l’obiettivo di indagare le cause che portano alla ‘disfunzione’ attraverso un’indagine conoscitiva e attraverso una serie di test. Non esiste un protocollo standard per ogni tipo di problema: ogni mal di schiena ha la sua origine, la sua evoluzione sarà diversa da quella di una ragazzina in età di sviluppo rispetto a quella di uno sportivo e ancora molto diversa in confronto a quella che attacca l’impiegato ecc… Tutto questo è possibile anche nel caso in cui gli esami radiologici fornissero gli stessi quadri diagnostici, non siamo macchine, siamo persone con un vissuto e tutto ciò che ne consegue.
Le basi di un osteopata sono la profonda conoscenza anatomica e fisiologica del corpo umano, le connessioni biomeccaniche e neurologiche. Tutto questo sta alla base del ‘ragionamento osteopatico’, una matassa che va dipanata esclusivamente in base alla persona che ci troviamo davanti. Per questo non dovrete impressionarvi se un osteopata per alleviare una compressione discale debba manipolare l’intestino… Già, perché l’osteopatia non si occupa solo di ossa e articolazioni! (leggi) La libertà articolare va sempre ripristinata e questa si ottiene attraverso ‘aggiustamenti manuali’ sulle articolazioni, ma il grosso del lavoro di un bravo osteopata è quello di fare in modo che tutte le tensioni che agiscono sul corpo si risolvano. Le tensioni possono avere varia natura, fasciali (parleremo della fascia, promesso!), viscerali (si, anche gli organi sono colpevoli a volte…), cranio-sacrali (ne abbiamo parlato), ovviamente non solo… Esistono molte tensioni che sono anche emotive, per questo l’osteopata deve sempre collaborare con altre figure che possano aiutare con competenza la persona in un percorso che lo coinvolga a 360 gradi. Non parliamo solo di psicologi, ma anche dentisti, logopedisti, nutrizionisti, ortottici e tutte le figure sanitarie che si occupino di salute, dal fisioterapista al medico o pediatra… Si, perché l’osteopatia non tratta solo l’adulto! La migliore forma di prevenzione che possiate regalare ai vostri figli è proprio l’osteopatia, e lo affermo con presunzione ma anche con sincera convinzione. Basta vedere quanti ospedali si stanno attrezzando per collaborare con osteopati nell’ambito pediatrico, persino in Italia, come al Meyer di Firenze. Quello che l’osteopatia può fare su un bimbo anche nei primi mesi di vita è ridurre completamente i traumi (fisiologici) che il parto ha creato. Abbiamo già affrontato l’argomento (leggi) e lo amplieremo, ma qui dico solo che risolvere le tensioni strutturali che un bimbo subisce dal parto lo predispone ad una vita più serena, con meno reflusso, coliche, otiti e potremmo andare avanti all’infinito.
In questo blog cercherò nel mio piccolo di informare su come e in quali campi agisce l’osteopatia. Le collaborazioni con la medicina ufficiale sono sempre più intense, segno che questa metodica non si sostituisce ma anzi si integra ed è complementare ad essa.
Credo molto anche nel mantenimento della salute attraverso il movimento, trovo che il Pilates eseguito su macchina sia una delle migliori attività per ottenere mobilità, flessibilità e tonicità, per questo me ne occupo e lo consiglio sempre laddove sia necessario, ma abbiamo trattato anche questo argomento (leggi).
Buona lettura!

Alberto Castellani D.O. m.R.O.I.
Via Vivaldi 21 Reggio Emilia
tel 3341180274
email castellaniosteopata@gmail.com

Segui la mia pagina Facebook

175x40

 

 

Per contatti o informazioni compila il Modulo qui sotto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...